Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Pachino, hanno denunciato S.S., classe 1988, residente a Pachino, per i reati di rimozione dolosa dei ripari prescritti dalla legge o dall’Autorità per impedire pericoli alle persone in un luogo di pubblico transito, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e falso ideologico in atto pubblico mediante induzione in errore del Pubblico Ufficiale.

In particolare, l’uomo spostava con il proprio fuoristrada uno dei due blocchi, facendolo ruotare su se stesso, così come risulta dai video estrapolati dal sistema di videosorveglianza, allo scopo di consentire un facile accesso in Via Marzamemi, anteponendo gli interessi personali alla sicurezza dei pedoni che frequentano quel luogo, con totale sprezzo delle norme in materia di pubblica sicurezza.

Inoltre, l’uomo si presentava dai Carabinieri e attestava falsamente, a sua discolpa, di aver accidentalmente tamponato uno dei ripari con la propria autovettura.