Sospesa per rissa la partita di calcio Pachino – Belpasso. A fine primo tempo, con punteggio 2 – 0 per la squadra pachinese, l’arbitro Falco fischia un fallo di gioco che, inizialmente, riscalda gli animi dei soli giocatori in campo. Ai primi segnali di spintoni e manate tra due giocatori di entrambe le squadre, l’arbitro decide di richiamare i ragazzi, aiutato dai dirigenti delle due squadre, ma non appena l’arbitro interviene con un cartellino rosso per Palazzolo, riceve in risposta uno strattone dal dirigente della squadra ospite. E’ stato necessario l’intervento della Polizia di Stato e dei Carabinieri per calmare gli animi. Gli inquirenti hanno raccolto le testimonianze su quanto è accaduto nel campo di gioco e hanno denunciato P.G. (classe 1954), residente a Catania, per lesioni personali. A seguito della violenza condotta nei confronti dell’arbitro Falco, verranno effettuati degli accertamenti per applicare il Daspo, ossia il divieto di accedere alle manifestazioni sportive.

 

Fonte: www.notonews.it