Si è concluso positivamente il primo mese di servizio per i Carabinieri della Compagnia di Noto impiegati nel Posto Fisso Stagionale di Marzamemi, un presidio di polizia fortemente voluto dall’Arma dei Carabinieri e dall’Amministrazione Comunale di Pachino, inaugurato nel 2016 e che dal primo luglio scorso ha iniziato le sue attività per l’anno in corso.

Un ufficio di polizia aperto al pubblico dalle 16:00 alle 22:00 cui si aggiunge la presenza di pattuglie a piedi ed automontate, con orari d’impiego flessibili al fine di andare incontro alle particolari esigenze di residenti, commercianti e turisti, il tutto al fine di incrementare la sicurezza in un borgo caratterizzato da una crescita esponenziale negli ultimi anni e da un sempre maggiore afflusso di visitatori, con particolare riguardo alla stagione estiva.

Un contesto territoriale in cui l’Arma ha investito tanto ed in cui permane costantemente alta l’attenzione dei vertici istituzionali come testimonia la visita, nella tarda serata di ieri, del Comandante Provinciale dei Carabinieri. Il Colonnello Luigi Grasso, unitamente al Comandante della Compagnia di Noto, Cap. Sabato Landi, ed al Comandante della Stazione di Pachino, Mar. Magg. Andrea De Meis, ha incontrato i militari in servizio presso il posto fisso e, in compagnia del Sindaco di Pachino, Dott. Roberto Bruno, si è soffermato sul territorio per constatare personalmente l’aderenza del dispositivo alle esigenze della popolazione e fare un punto di situazione con l’Amministrazione Comunale ed i rappresentanti dei vari esercizi commerciali.

Un incontro proficuo, da cui emerge piena soddisfazione per l’operato dell’Arma che, d’intesa con l’Amministrazione Comunale, ha posto in essere un’attività di regolamentazione della movida al fine di consentire il divertimento dei turisti nel pieno rispetto delle norme ed in un contesto di legalità diffusa. Un obiettivo condiviso da tutti, dalle forze dell’ordine all’amministrazione comunale senza tralasciare commercianti, residenti e turisti: e sono proprio i fruitori del borgo che non hanno fatto mancare parole di soddisfazione, sottolineando più volte i positivi risultati che l’operato dell’Arma sta portando.

Ne sono immediato riscontro i dati statistici rilevati nel primo mese di servizio, in cui non si registrano eventi delittuosi di rilievo ed in cui i vari controlli amministrativi ed in materia igienico- sanitaria, posti in essere unitamente al personale della Polizia Municipale di Pachino, hanno dato tutti esito negativo, sottolineando ancora una volta come l’obiettivo di una legalità diffusa sia stato condiviso da tutti.

Le attività del posto Fisso Stagionale di Marzamemi proseguiranno anche per il mese di Agosto, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua attività info-investigativa, continuando ad intrattenere contatti quotidiani con la cittadinanza e con i commercianti al fine di soddisfare al meglio le loro legittime richieste di legalità e, nel contempo, acquisire quante più notizie utili per prevenire la commissione dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati.

Al riguardo il Signor Comandante Provinciale di Siracusa, Col. Luigi Grasso, dichiara: “sono molto soddisfatto dell’attività dei Carabinieri del posto fisso di Marzamemi in questo primo mese di servizio. Il Presidio, secondo le linee guida condivise in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, così come ho potuto constatare più volte di persona, non da ultimo ieri sera con il Sindaco di Pachino, Dottor Roberto Bruno, esprime piena efficienza, garantendo, specie nelle ore maggiormente nevralgiche, prevenzione, contrasto a fenomeni delittuosi e/o di degrado e controlli diversificati, ovvero vicinanza ai cittadini. Da due anni stiamo portando avanti, d’intesa con l’Amministrazione ed i commercianti, un progetto di regolamentazione della movida che, in un’ottica di sicurezza partecipata, si prefigge l’obiettivo di garantire divertimento nel pieno rispetto delle norme a chi intende visitare il borgo. Le attività saranno costanti anche per il mese di agosto dove, considerato il prevedibile aumento di presenze turistiche, cercheremo, d’intesa con le altre forze dell’ordine del territorio, di imprimere ancor più incisività alla nostra azione a tutela della legalità e della sicurezza pubblica” .